Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog

http://a3.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/398063_170041229768683_100002884218365_229368_726822781_n.jpg

http://4.bp.blogspot.com/_U3m_SllbUlM/SScwe9InMlI/AAAAAAAAAL4/tTrh9ioAZVw/s400/20081117cechia.jpg

 

 

 

   ACN/AKN (Anti-Capitalist Network) è una forza di collegamento fra I divesi movimenti nazionalisti anti-capitalisti in Europa. È un terreno comune, una libera unione di individui, gruppi e movimenti che si muovono per opporsi alla dittatura ...del sistema capitalista ed alla globalizzazione neo-liberista.

ACN/AKN non è propriamente un gruppo o un partito ma una forza che agisce in modo decentralizzato tramite azioni politiche organizzate basandosi su punti di vista comuni; non ci sono membri o rappresentanti, capi e capetti. ACN/AKN non può e non vuole avere una linea politica ufficiale, ad eccezioni di un accord interno basato su 5 direttive.

1- Una chiara opposizione al capitalismo, all’imperialismo ed alla globalizzazione. Le nostre nazioni devon rifiutare tutti gli accordi economici, le istituzioni ed i governi che promuovono la globalizzazione distruttiva.
2- l’opposizione ad ogni forma e sistema di sfruttamento, dominazione e profitto. Il rifiuto del conformismo capoitalista che permette l’esistenza delle pseudoculture dei nostri giorni(come il consumismo) e le costrizioni sociali che ci obbligano ad esser controllati nella nostra vita di tutti i giorni. Noi abbracciamo l’idea della piena dignità dell’uomo, della sua condizione lavorativa e della sua vita.
3- il bisogno di incanalare la rabbia popolare in attivismo e non in rassegnazione. Abbiamo bisogno di una propaganda forte e di aggressive campagne di controinformazione, un mix di teoria, pratica e proposte, oltre alla creazione di una vera base popolare alternativa all’obbrobrio dell’attuale status quo socio-economico. Mostriamo che la resistenza è ancora viva e che un’altra via è possibile!
4- Una chiamata ad azioni dirette di protesta(contro la chiusura di uno stabilimento, per esempio, o contro il precariato) e manifestazioni di solidarietà, disobbedienza civile e supporto per battaglie sociali dei movimenti, promuovendo forme di resistenza che massimizzino il rispetto per la vita ed i diritti delle persone oppresse dal sistema mondialista, in aggiunta alla costruzione di spazi alternativi al capitalismo globalista a livello nazionale e locale.

5- Una filosofia basata sull’organizzazione orizzontale decentrata e sull’autonomia.http://a8.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/408541_160175167421956_100002884218365_204382_1902972752_n.jpg

Partager cet article